Home / L'Istituto

L'Istituto

Istituto Comprensivo Francesco D'Assisi

Le emozioni, la memoria e l'apprendimento
....Da una parte le emozioni e il loro apprendimento sono magna pars dell'esperienza stessa, dall'altra senza emozioni
non c'è un'adeguata elaborazione delle cose apprese e forse nemmeno apprendimento.
La decisione di trasferire le esperienze dal compartimento a breve termine a quello a lungo termine viene presa
molto spesso su base emozionale.
(Edoardo Boncinelli "Il cervello, la mente e l'anima- Le straordinarie scoperte sull'intelligenza umana")

bellegra

Le finalità della nostra scuola, anche secondo le Indicazioni del curricolo, sono le seguenti:

  •  offrire occasioni di apprendimento dei saperi e dei linguaggi culturali di base;
  •  far sì che gli studenti acquisiscano gli strumenti di pensiero necessari per apprendere a selezionare le
  • informazioni;
  • promuovere negli studenti la capacità di elaborare metodi e categorie che siano in grado di fare da bussola
  • nella scelta degli itinerari personali;
  •  favorire l’autonomia di pensiero degli studenti.
Scuola dell’Infanzia

attraverso i campi di esperienza, si promuoverà:

  • lo sviluppo dell’identità
  • dell’ autonomia
  • della competenza della cittadinanza
Primo ciclo (primaria e secondaria di primo grado)

Si promuoverà la promozione del pieno sviluppo della persona, con i seguenti traguardi:

  • lo sviluppo del senso dell’esperienza per capire se stessi e gli altri;
  • prendere consapevolezza delle proprie potenzialità e risorse per creare un proprio percorso formativo;
  • promuovere l’alfabetizzazione culturale di base in modo sempre più complesso e completo;
  • porre le basi per l’esercizio della cittadinanza attiva costruendo il senso di legalità e sviluppando un’etica della responsabilità e del rispetto della persona, dell’ambiente e della diversità;
  • favorire la formazione di ambienti di apprendimento per valorizzare l’esperienza e le conoscenze degli alunni, l’esplorazione e la scoperta;
  • incoraggiare l’apprendimento collaborativo;
  • promuovere la consapevolezza del proprio modo di apprendere;
  • realizzare percorsi in forma di laboratorio.
La Centralità della Persona

Al centro dell’azione della nostra scuola c’è la persona le cui esigenze di crescita hanno bisogno di risposte attente e mirate per sviluppare un’ identità consapevole e aperta.
Come si esplicita nelle Indicazioni per il curricolo per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo d’istruzione: “La piena attuazione del riconoscimento e della garanzia della libertà e dell’uguaglianza (articoli 2 e 3 della Costituzione), nel rispetto delle differenze di tutti e dell’identità di ciascuno, richiede oggi l’impegno dei docenti e di tutti gli operatori della scuola, ma richiede altresì la collaborazione delle formazioni sociali, in una nuova dimensione di integrazione fra scuola e territorio, per far sì che ognuno possa “svolgere” secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale e spirituale della società” (art. 4 della Costituzione)”.
…..Accoglie creando un clima di serenità favorevole ad ogni bambino e allo sviluppo di buone relazioni fra il soggetti del processo educativo
….Educa all’uguaglianza,alla solidarietà e alla diversità come fonte di arricchimento reciproco mediante la pratica quotidiana e la costruzione di specifici progetti
….Forma promuovendo l’armonico sviluppo psicofisico dell’alunno per favorire la progressiva costruzione di un proprio progetto di vita
….Sviluppa le potenzialità, le risorse personali e gli interessi dell’alunno favorendone le capacità logiche, espressive e 2 creative anche mediante l’utilizzo di strumenti flessibili
….Favorisce l’acquisizione di un metodo di studio e di buone conoscenze di base anche mediante l’utilizzo delle tecnologie multimediali e di progetti interdisciplinari
….Propone e condivide le proprie finalità educative in collaborazione con le famiglie e le agenzie del territorio
....E’ aperta al territorio di cui valorizza le risorse sociali, culturali, economiche ed ambientali
….Promuove la crescita della qualità del servizio e della creatività professionale dei docenti.